Archivi giornalieri: settembre 8, 2012

Una Singalese nata a Roma scrive a Napolitano: perché non posso essere Italiana e competere per Miss Italia?

Puntuale come sempre anche quest’anno la programmazione di Rai 1 sarà impegnata ad eleggere “la più bella d’Italia” e – come ogni anno – ci sarà modo per trovare spunti di polemica.
Qualche lieve accenno di polemica non è tardato a mancare per la presenze tra le finaliste di Miss Italia 2012 di Chiara Andrea Danese: nota alla cronache per aver partecipato alle famose cene di Arcore di Silvio Berlusconi e per essersi costituita parte civile nel “processo Ruby” per sfruttamento della prostituzione a carico di Emilio Fede, Nicole Minetti e Lele Mora.
In tempi di spending review anche il concorso voluto dal compianto patron Enzo Mirigliani ha subito dei tagli: infatti le sei finaliste di Miss Italia nel mondo 2012 si contenderanno l’ambito titolo nel corso della prima serata di Miss Italia e non più separatamente.
Una polemica intelligente viene proprio dalla diciottenne Nayomi Andibuduge, una delle sei finaliste per Miss Italia nel Mondo. Questo concorso era nato per celebrare le bellezze di origine italiana ma che vivevano all’estero. Nayomi Andibuduge è invece il contrario di tutto questo: le sue origini sono dello Sri Lanka (come i suoi due genitori) e l’Italia per lei non è il passato della sua famiglia ma l’ambito futuro. Continua a leggere

Annunci