Un “Avvenire” non roseo per il giornale della Cei

Ci sarebbe aria di crisi anche per il quotidiano della Cei Avvenire. Secondo quanto riporta ItaliaOggi sarebbe pronto un piano di contenimento dei costi che porterebbe al prepensionamento di una parte della redazione dei cento giornalisti diretti da Marco Tarquinio.
Nonostante siano aumentati i ricavi per le vendite (più 4,1 per cento) e per la raccolta pubblicitaria (più 3,2 per cento) il bilancio 2011 si è chiuso con un “rosso” di 562.000 euro.
Segni negativi sono stati riportati anche per i bilanci del 2010 (un passivo di 872.000 euro) e del 2009 (un passivo di 603.000 euro): i bilanci del giornale della Cei sono in rosso da tre anni nonostante abbia ricevuto – per l’anno 2010 – un finanziamento record di 5.092.265,03 euro, per il 2009 un finanziamento di 5.871.082,04 euro, per il 2008 e per il 2007 di 6.174.758,70 euro per ciascun anno, per il 2006 di 6.300.774,18 euro, per il 2005 di 6.300.774,17 euro e per il 2004 di 5.990.900,04 euro.

Pubblicità

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...